LA STORIA

La città di Schio

Schio è una cittadina di 39.000 abitanti della provincia e diocesi di Vicenza.

Cosi incominciarono le apparizioni

Il 25 Marzo 1985, Renato Baron si era recato nella chiesetta di San Martino per alcune incombenze, poi si era fermato a pregare inginocchiato in un banco davanti alla statua della Madonna del Rosario, quando questa all’improvviso si mise a parlare. Sorridendo diceva: “Ti aspettavo anche ieri. Da oggi in poi verrai sempre qui, perchè devo parlare con te di tante cose e poi… scriverai, ma intanto aspetta, vieni domani e ti dirò il resto”. Renato, terminata l’apparizione, rimase cosi sconvolto che scappo via. Il giorno dopo ritorno alla chiesetta, e cosi racconta: “Mi inginocchiai davanti alla statua e comincia a pregare. Feci delle letture e allungavo la preghiera per portare avanti il colloquio con Dio quando Maria venne un’altra volta. Mi sentii nuovamente uscire lo spirito, mentre la voce ripeteva: “Sono Io, sono Maria, sono la Madonna, sono Io che ti parlo veramente, prendi sul serio quanto ti dico ed ora in poi scriverai tutte le mie parole. Ti preparerò. Un giorno parlerai, perchè noi insieme dovremmo convertire tante anime e portarle a Gesu”.

Dove e quando appariva la Madonna

All’inizio, e per parecchi mesi, la Madonna appariva nella Chiesa di San Martino: la Statua della Madonna del Rosario si animava. Poi Renato ebbe apparizioni anche altrove: in casa sua,in una stanza destinata alla preghiera e alle riunioni con i sui stretti collaboratori: nella Cripta del Cenacolo: sul Monte di Cristo… Quando la Madonna appariva fuori dalla Chiesa di San Marino si presentava con le braccia rivolte verso il cielo e con i piedi nudi. Le apparizioni non avevano orari costanti, ma spesso avvenivano di sera al termine della Via Crucis del venerdì alle ore 21.00.

La Regina dell’Amore

Durante le prime riunioni dei collaboratori di Renato si discusse sul titolo da attribuire alla Madonna in queste apparizioni: venne proposto di nominarla “Madonna del Rosario”. La statua,infatti, raffigura la Madonna del Rosario. Il 28 novembre 1985, la Madonna stessa disse come voleva essere chiamata: “ Io sono la Regina dell’Amore. Se vi amerete sarete vicini al Padre. Amore e carità. Preghiera senza fine. Camminate per le vie del mondo annunziando il Regno del Padre senza stancarvi. Chi salverà un fratello salverà se stesso. Amate e sarete amati. Io non vi abbandonerò. Vi benedico”.

L’Opera dell’Amore

Durante l’apparizione del primo febbraio 1987, vigilia dell’inizio del Movimento Mariano Regina dell’Amore e dell’Associazione Opera dell’Amore (2 febbraio 1987), la Madonna dice:

“Benediciamo il Signore. Cari figli miei, vi ringrazio e vi benedico. Ecco l’inizio della vostra opera materiale e spirituale: io la benedico. Sia sempre pronto il vostro spirito, sia sempre puro il vostro cuore e avrete l’aiuto dello Spirito. Molte altre croci si avvicineranno a voi, non allontanatele, portatele con amore, io sarò sempre vicina a voi e a tutti coloro che non sono qui ma che verranno. Vi benedico, figli, vi benedico.”

Share This